SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La conferenza “Ustica, una verità dimezzata”: un altro momento per non disperdere la memoria degli eventi che hanno segnato la nostra storia recente. Lo ha promosso l’Amministrazione comunale per venerdì 19 novembre alle ore 9,30 presso l‘auditorium “Tebaldini”. Interverrà la senatrice Daria Bonfietti, presidente dell’Associazione parenti delle vittime strage di Ustica.

L’iniziativa si svolge nel trentennale della tragedia del 27 giugno 1980 quando un aereo dell’Itavia esplose in volo proprio mentre sorvolava l’isola di Ustica: persero la vita 81 persone. In tutti questi anni la Bonfietti, insieme a tutti coloro che hanno cercato la verità, non ha mai smesso di battersi affinché la giustizia individuasse i responsabili nonostante i depistaggi, le omertà, le false piste che l’hanno ostacolata in tutti i modi formando quel famoso “muro di gomma” che è stato anche il titolo di un film su quegli eventi.

Per l’occasione sarà presentato anche lo spettacolo “Ultimo Volo – Orazione civile per Ustica”, in scena martedì 30 novembre al teatro Concordia con il cantautore Pippo Pollina, affiancato nella musica dal Palermo Acoustic Quartet. I fatti verranno presentati da un punto di vista diverso, quello dell’aereo che narra in prima persona la sua esperienza, la sua “vita” e la sua morte, il suo librarsi nell’aria e il suo essere sprofondato nel mare, la sua provvisoria collocazione dignitosa nell’hangar di Pratica di Mare e infine il suo ricovero definitivo nel Museo per la Memoria a Bologna.

All’incontro con la Bonfietti ci saranno anche 20 studenti degli istituti superiori della città, a ognuno dei quali verrà fatto omaggio di un biglietto di ingresso per lo spettacolo del 30 novembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 61 volte, 1 oggi)