ASCOLI PICENO –  Erano da poco passate le 19:30 di domenica 14 novembre quando, in via Alcide De Gasperi, ad Ascoli Piceno, il conduttore di un autobus della Start, giunto al capolinea si è trovato alle prese con due passeggeri “difficili da gestire”.

I due, un tunisino 37enne con regolare permesso di soggiorno ed un 38enne italiano, non avevano difatti nessuna intenzione di lasciare il mezzo. Anzi il primo, spalleggiato dal suo amico, aveva iniziato a sputare sui sedili, in preda ai fumi dell’alcool.

A questo punto all’autista non rimaneva che telefonare agli agenti della Questura che una volta giunti sul posto prendevano in consegna i due accompagnandoli in Questura. Qui l’italiano consegnava un coltello a serramanico della lunghezza totale di sei centimetri e perciò denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, mentre il tunisino veniva sanzionato per ubriachezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 276 volte, 1 oggi)