Tutte le ricette sono per 4 persone

Antipasto: quiche con scamorza affumicata e speck

1 confezione di pasta brisèè
2 uova medie
½ scamorza affumicata
4 fette di speck
parmigiano grattugiato
50 ml di panna liquida

Fate a cubetti la scamorza e a striscioline lo speck. In una ciotola sbattete le uova insieme al parmigiano grattugiato, unite la panna e aggiungete scamorza e speck tagliati. Stendete la pasta brisèè in una tortiera circolare e forate l’impasto con una forchetta. Versatevi il condimento e infornate a 180° per 15 minuti. La quiche è pronta quando la pasta brisèè sarà leggermente dorata.


Primo: tagliatelle ai funghi porcini

400 g di tagliatelle freschi all’uovo
1 kg di funghi porcini freschi
prezzemolo
2 spicchi di aglio
vino bianco
olio extravergine d’oliva
parmigiano grattugiato

Pulite i funghi con l’aiuto di uno spazzolino e di un panno umido. Tagliateli a pezzetti e disponeteli in una padella con due cucchiai di olio, due spicchi di aglio sbucciati e un po’di prezzemolo tritato. Accendete il fornello a fiamma viva e sfumate con un goccio di vino bianco i funghi non appena iniziano a rosolarsi (2 minuti). Abbassate la fiamma, salate e coprite con un coperchio la padella (5 minuti). Lessate la pasta in acqua salata e scolatela al dente. Saltate le tagliatelle in padella e aggiungete se necessario un filo di olio a crudo. Guarnite con prezzemolo fresco e parmigiano grattugiato.

Dolce: crema di marroni

600 g di marroni
50 g di burro
3 cucchiai rasi di cacao amaro
150 g di zucchero
Sale
½ bicchiere di latte
200 ml di panna da montare

Sbucciate i marroni e fatele lessare in abbondante acqua salata (20-30 minuti). Quando le castagne saranno cotte (controllatene la morbidezza), scolatele, spellatele e frullatele con il minipimer. Versate la purea in un pentolino e, a fuoco basso, amalgamate il composto con latte, zucchero, burro e cacao amaro. Togliete la crema dal fornello e fatela raffreddare. Nel frattempo montate la panna ben ferma e unitene metà alla crema di castagne, mescolate bene. Distribuite il composto in 4 coppette e decorate con la panna rimasta. Se volete, decorate con scaglie di cioccolato fondente.

Il bicchiere giusto

Potete abbinare a queste tre ricette uno spumeggiante vino novello, che con la sua dolcezza sposa bene questi sapori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 414 volte, 1 oggi)