ASCOLI PICENO – Nuove accuse da parte del Tribunale di Ascoli  al falso mago di San Benedetto: ora tra le vittime degli abusi ci sarebbe  anche un ragazzo di sedici anni. L’uomo, A.R.C. di 62 anni, venne arrestato lo scorso 24 settembre con l’accusa di abusi sessuali su minori, perpetuate in un appartamento di Porto d’Ascoli nei confronti di un giovane di quattordici anni.

I minori venivano attratti con riti “magici” e lettura della carte. Una volta conquistata la loro fiducia il falso mago tentava di approfittare di loro. La nuova ordinanza di custidia cautelare ordinata dal Gip è stata notificata in carcere, dove si trova l’imputato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte, 1 oggi)