SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Le primarie non possono sostituire il referendum, quella di Gaspari è solo una grande provocazione”. Gli iscritti di Sinistra Ecologia e Libertà riunitisi nella serata di mercoledì sembrano non aver gradito la recente uscita del primo cittadino e tramite il segretario comunale Luca Spadoni fanno sapere che l’adesione al Comitato Prg a Crescita Zero proseguirà, nonostante tutto.

“E’ inaccettabile chiedere di farle sulla base della Megavariante. Non sarebbe corretto, la proposta non è valutabile”. Parole chiare e molto probabilmente definitive, che lasciano a questo punto tramontare ogni ipotesi di “matrimonio” in extremis in vista delle prossime elezioni comunali.

E chissà se Gaspari, come ha annunciato di voler fare nei confronti del Partito della Nazione (futuro nascituro), varerà pure in questo caso la fase del corteggiamento in vista delle elezioni del prossimo anno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 153 volte, 1 oggi)