MONTEPRANDONE – Spettacolo garantito al palazzetto dello sport di Monteprandone, il 13 e 14 novembre, per la prima edizione del nuovo Trofeo di Pattinaggio Artistico delle Città Uisp, presentato ufficialmente martedì 9 novembre in una conferenza stampa svolta al presidio sportivo “Colle Gioioso” dove ha fatto gli onori di casa il sindaco Stefano Stracci: “Siamo molto onorati di ospitare questa manifestazione e siamo impegnati nell’offrire la miglior accoglienza dimostrando anche che il nostro territorio si sta aprendo allo sport oltre che agli scambi culturali e turistici”.

Tra le altre autorità intervenute, anche l’assessore al Patrimonio e alle strutture sportive Sergio Loggi, il presidente della Pro Loco Bruno Giobbi, il presidente provinciale della Uisp Elio Costantini e il responsabile regionale Luciano Vita.  
Ad organizzare congiuntamente la manifestazione, che per la prima volta si tiene a Centobuchi, è la società Cento Roller intervenuta con i dirigenti Valerio Straccia e Fabiola Rosari. 
Il Trofeo delle Città  Uisp è una manifestazione a carattere Nazionale, riservata alle Rappresentative Provinciali di pattinaggio artistico che vedrà gli atleti impegnati nella ricerca del risultato finalizzato al raggiungimento del più alto grado di classifica da parte della Provincia rappresentata.

Gli atleti partecipanti sono stati selezionati dalla classifica del Campionato Provinciale e dalla classifica del Campionato Regionale.

Ogni rappresentativa potrà essere composta fino ad un massimo di cinque atleti, uno per categoria: Novizi, Piccoli Azzurri, Primavera, Allievi Giovani e Allievi Uisp.
La classifica verrà redatta con il sistema dei piazzamenti di tutti gli atleti divisi per categoria ai quali i giudici assegneranno un punteggio in base alla difficoltà e allo stile. Nell’occasione il Comune in collaborazione con la Pro Loco, permetterà a tutti coloro che giungeranno a Monteprandone di poter apprezzare le bellezze del territorio piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 429 volte, 1 oggi)