SAN BENEDETTO DEL TRONTO – All’interno della “Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile” s’inseriscono una serie d’incontri che hanno l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza riguardo allo sviluppo sostenibile in materia di ambiente. Uno fra questi è il convegno Salute e Benessere del Territorio: le strade per una mobilità sostenibile partecipata, in programma per venerdì 12 novembre alle 9:30 presso l’Auditorium comunale “Tebaldini”.
L’incontro rappresenterà l’occasione per fare il punto sulle iniziative realizzate e i progetti ancora in corso dell’Amministrazione comunale a favore della mobilità sostenibile messo a punto sul territorio di San Benedetto oltre a quello della provincia di Ascoli fino all’intera Regione Marche.

“Il convegno di venerdì – dichiara l’assessore all’Ambiente Paolo Canducci – vedrà la presenza non solo degli amministratori locali ma anche quelli della Regione Marche. L’incontro rappresenterà anche l’occasione per avere aggiornamenti dalla Provincia riguardo allo stato del progetto della pista ciclabile intercomunale lungo il fiume Tronto. È un’iniziativa di primaria importanza che una volta realizzata determinerebbe un incremento del turismo oltre a rappresentare un valore aggiunto per i cittadini. Non mancheranno inoltre – prosegue l’assessore Canducci – alcuni rappresentanti di Agenda 21 i quali interverranno sui vari temi ambientali quali la raccolta differenziata attraverso il confronto tra l’Italia e l’Europa oltre ai progetti che hanno coinvolto gli studenti delle scuole durante la settimana Unesco”.

“L’incontro – dichiara l’assessore alle Politiche del Mare con delega a Lavoro, Viabilità e Trasporti Settimio Capriotti – servirà anche per fornire i risultati conseguiti per il bene dell’ambiente cittadino. Le iniziative portate avanti dal 2006 a oggi nascono dalla necessità di dare una risposta al risanamento dell’area e della vivibilità della città stessa. La differenziazione delle tariffe dei parcheggi interni ed esterni, l’incremento del trasporto pubblico urbano in quelle aree di periferia finora escluse attraverso un rinnovamento dei mezzi di trasporto a metano oltre all’allargamento della zona pedonale del centro sono solo alcune delle iniziative messe in atto dall’amministrazione allo scopo di migliorare l’aspetto del traffico cittadino.
“L’insieme di questi progetti – aggiunge l’assessore Capriotti – hanno lo scopo di ridurre la media delle polveri sottili al fine di ottenere una qualità dell’aria migliore”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)