GROTTAMMARE – Una scuola ecologica, che in particolare stavolta si è dedicata alla mobilità sostenibile, in quanto è proprio questo il tema fulcro della Settimana Unesco 2010 (8-14 novembre). Così gli alunni dell’Istituto Comprensivo Leopardi, e l’intera comunità, sono sollecitati a riflettere sull’uso dei trasporti pubblici, delle aree pedonali e delle piste ciclabili, sul consumo dei prodotti alimentari stagionali a “chilometri zero”, al fine di incoraggiare comportamenti sempre più consapevoli e rispettosi dell’ambiente.

Lunedì 8 e martedì 9 alcune classi della scuola primaria, precisamente la quarta e la quinta di Zona Ascolani e la prima e la seconda di Zona Ischia, hanno utilizzato la celebre littorina per recarsi in Ascoli all’incontro con il presidente del Consiglio Provinciale Armando Falcioni, approfittando così per visitare la città e i suoi monumenti.

Purtroppo la pioggia ci ha messo lo zampino, ma insegnanti e alunni, come di consueto, erano ben attrezzati e non si sono quindi demoralizzati. Per molti bambini è stata una vera emozione salire sul treno, così, muniti di cappellini offerti da Trenitalia si sono accomodati in carrozza e durante il tragitto hanno osservato i paesaggi autunnali della Vallata del Tronto.

Non poteva mancare un riferimento alla consueta fiera di San Martino, dato il periodo. Infatti, per questa occasione, alunni e genitori sono stati sensibilizzati a lasciare le macchine a casa e a recarsi nel centro cittadino utilizzando i bus navetta messi a disposizione dal Comune. Oppure, confidando nell’estate di San Martino magari approfittare per fare una bella passeggiata a piedi o in bici a ridosso del lungomare.

Relativamente a questa attività è intervenuto anche l’assessore all’Ambiente Giuseppe Marconi, che con estremo piacere e orgoglio ha espresso il suo plauso per il valore intrinseco dell’iniziativa che si innesta in un disegno più ampio legato all’approfondimento di diversi temi che contraddistinguono la politica di educazione ambientale messa in atto dall’Istituto comprensivo “Leopardi”.

Sempre l’assessore Marconi ha detto: “Sono certo, altresì, che questa esperienza avrà il suo peso nel piano di valutazione per il conseguimento della Bandiera Blu Fee, per quanto riguarda gli aspetti dell’educazione ambientale attivati sul territorio comunale, e delle Bandiera Verde Eco-school Fee, in cui l’Istituto comprensivo “Leopardi” primeggia da diversi anni”.

Quest’ultimo ha concluso ringraziando il dirigente scolastico Maurilio Piergallini e la professoressa Ermelinda Luciani che da quest’anno si occupa del progetto “Ecoschool”. Senza però dimenticare di citare le colleghe, Elisabetta Pesoli e Alessia Giannetti che  l’hanno preceduta con altrettanto impegno e dedizione in questo percorso intenso, ma allo stesso tempo soddisfacente per la comunità scolastica e per l’intera comunità cittadina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 87 volte, 1 oggi)