GROTTAMMARE – La Consulta per la fratellanza tra i popoli del Comune di Grottammare raccoglie i frutti di un progetto avviato in collaborazione con le scuole grottammaresi ed anche quest’anno propone il Chiosco della pace in piazza Fazzini durante la Fiera di San Martino, giovedì 11 novembre.

Ai bambini delle scuole è stata consegnata nei giorni scorsi una “pagina” della prima edizione del “Grande libro dei Valori”: il lavoro consisteva nella creazione di un pensiero, disegno, racconto, tema da realizzare interpretando, a scelta dell’autore, uno dei valori della pace. Il percorso è stato accolto e seguito come sempre dagli insegnanti, soprattutto nelle fasi preparatorie di comprensione degli argomenti.

Alla consegna dell’elaborato ogni piccolo autore verrà invitato dai volontari della Consulta a partecipare ad altre attività di gioco e riflessione. In particolare, quest’anno, con l’adesione della Consulta grottammarese al “Popolo della Treccia”, gli avventori – grandi e piccoli – saranno invitati a realizzare un piccolo intreccio, di almeno 30 cm, che andrà in seguito a congiungersi alle trecce in realizzazione in altre località d’Italia e arrivare a misurare l’intera circonferenza della terra.

L’iniziativa, nata da un’idea di una scuola di Prato, intende unire simbolicamente i bambini della terra, attraverso percorsi comuni di fraternità e giustizia, e tenere vivi questi interessi nelle agende dei “grandi della terra”.

In memoria della visita al Chiosco della Pace 2010, i bambini riceveranno un piccolo gadget per poter dire “c’ero anch’io”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 121 volte, 1 oggi)