MARTINSICURO – Sequestrato il discopub “La Locura” di Villa Rosa e arrestato il titolare dopo  il blitz della Polizia di Teramo effettuato sabato mattina nel locale, con l’intervento di unità cinofile della Questura di Ancona. A finire in manette è stato Gabriele Pompilii, 52 anni di Corropoli, già noto alle forze dell’ordine per precedenti reati di

droga, accusato di smerciare droga nel locale da lui gestito, dove è molto probabile che lo stesso stupefacente venisse anche consumato. L’uomo era da tempo tenuto sotto controllo dagli uomini della Squadra Mobile, che sono passati in azione solo al termine di una circostanziata indagine inerente un traffico di droga.

Il blitz ha interessato contemporaneamente sia il locale che l’abitazione di Pompilii. All’interno del pub sono stati trovati 160 grammi di cocaina, (di cui 100 già suddivisi in dosi), nascosti in una scatola dell’impianto elettrico collocata nel ripostiglio, sostanze per il taglio della droga, due bilancini di precisione, 1200 euro in contanti e una pistola calibro 6,35 di fabbricazione tedesca con matrice abrasa che aveva un colpo in canna.

Dalla perquisizione dell’abitazione di Pompilii sono stati rinvenuti altri 60 grammi di cocaina (nascosta in soffitta e trovata grazie al fiuto dei cani) e un fucile calibro 8 per il quale, come per la pistola, sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza.

L’uomo dopo l’arresto è stato portato a Castrogno, mentre il locale è stato sottoposto a sequestro preventivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 889 volte, 1 oggi)