ASCOLI PICENO – La Confartigianato comunica che per l’intera giornata di sabato e domenica, 6 e 7 novembre, torna il mercatino dell’artigianato artistico tipico e tradizionale che riempie di colori, di oggetti e prodotti  piazza Arringo e permetterà di promuovere  le produzioni locali degli artigiani e dei prodotti tipici locali.
Le iniziative, sottolinea Confartigianato, consisteranno anche in dimostrazione delle lavorazioni e produzioni artigianali fra gli imprenditori di questo settore tesi a creare la cultura del “fare” e per presentare e promuovere le produzioni locali, artistiche e tipiche. Ascoli Piceno è la città ideale per un mercatino dell’artigianato ed è la meta prediletta di moltissimi appassionati delle eccellenze e delle bellezze “uniche”, che offrono, un panorama completo di oggettistica, porcellane, prodotti alimentari e pezzi particolari che ci fanno apprezzare il bello che c’è in un oggetto fatto da sapienti maestri artigiani. Si perché i mercatini, come quelli promossi dall’Associazione “Sapori e Colori delle arti e dei mestieri”, con la collaborazione di Confartigianato Imprese e del Comune di Ascoli Piceno stanno interessando sempre di più i cittadini che gradiscono osservare con attenzione i prodotti, conoscere i loro contenuti o le modalità di produzione e vogliono vivere fino in fondo il valore vero dell’oggetto. Andare per mercatini è anche un modo nuovo per socializzare e vedere tante proposto in una ambiente definito, controllare la qualità e poi fare acquisti intelligenti e di grande gusto. I mercatini,“quelli migliori”, rappresentano il luogo di conservazione e recupero della memoria e nel contempo valorizzazione delle arti e dell’artigianato, delle tradizioni e del costume.
Un settore da sempre particolarmente importante per la nostra economia, considerato anche la sua grande vitalità, frutto di impegno, ingegno e fantasia. La rassegna, organizzata dall’Associazione “Sapori e Colori delle arti e dei mestieri”, con la collaborazione di Confartigianato Imprese, del Comune di Ascoli Piceno e della Camera di Commercio , è una voce importante nel panorama degli eventi cittadini per offrire ai visitatori una interessante vetrina sulla ricchezza del nostro artigianato”.
In mostra, accanto a prodotti tipici della gastronomia quali formaggi, salumi, miele, pane anche artisti del decoupage. “Vogliamo offrire ai visitatori – sottolinea Moreno Bruni presidente della Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno – l’opportunità di assistere alla realizzazione di alcuni di questi prodotti per dare modo di conoscere più da vicino il grande lavoro che c’è dietro un settore, quale l’artigianato, che intendiamo promuovere e rilanciare quale voce importante della nostra storia e della nostra tradizione culturale”.Una occasione, per promuovere il territorio e le nostre eccellenze.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)