MARTIINSICURO – Martinsicuro citata ad Annozero da Marco Travaglio per l’ordinanza sui rumori molesti negli appartamenti a luci rosse. Nella puntata di giovedì 4 novembre il giornalista riprende un articolo di Gian Antonio Stella per il Corriere della Sera, e cita una serie di ordinanze “sui generis” emesse dai sindaci per contrastare problematiche presenti nelle proprie città.

Così nell’elenco di Travaglio, tra le “censure e i divieti bipartisan” finisce anche l’ordinanza emessa dal sindaco Di Salvatore che vieta schiamazzi e rumori molesti nei condomini, in particolar modo negli appartamenti dove si esercita la prostituzione. “A Martinsicuro – dice Travaglio – per tutelare la quiete negli spazi condominiali, sono proibiti gli abusi vocali di clienti e lucciole negli appartamenti a luci rosse”.

Un passaggio fugace di poche manciate di secondi, ma che porta nuovamente Martinsicuro alla ribalta nazionale per tematiche come la prostituzione e l’ordine pubblico.

L’ordinanza contro gli “amplessi rumorosi”, così come è stata ormai comunemente ribattezzata, nell’editoriale di Travaglio figura in un elenco di provvedimenti che certamente spiccano per originalità ed inventiva dei vari amministratori comunali: a Salerno ad esempio, sono “vietati i nani da giardino perché alterano l’ambiente naturale”, a Saluggia è vietato il lancio di riso agli sposi nelle cerimonie nuziali, a Eraclea (Venezia) i bimbi non devono costruire castelli di sabbia sulla spiaggia o fare buche che modifichino in maniera pericolosa la percorribilità del litorale”. A Castellammare di Stabia, multe fino a 500 euro per le donne che portano abiti succinti, mentre per gli uomini c’è ’obbligo di uscire “dai camerini dei negozi, dalle latrine e dagli orinatoi solo dopo aver rimesso i propri abiti del tutto in ordine”. Ad Albenga poi vietato aprire Kebab, ad Ebola non ci si può baciare in auto, a Vicenza è vietato sedersi sulle panchine a tutti quelli nati dopo il 1938, mentre a Novara il sindaco proibisce “di sostare in più di due persone nei parchi pubblici dopo le 23,30”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 439 volte, 1 oggi)