ASCOLI PICENO – Un aiuto emotivo oltre a quello pratico. L’assessorato provinciale alla Protezione Civile ha firmato il 3 novembre 2010, una convenzione con l’Associazione di Volontariato “Sipem sos Marche”, società italiana di Psicologia dell’Emergenza, che ha sede legale a San Benedetto del Tronto, con l’obiettivo di fornire un servizio di sostegno ed assistenza psicologica a singoli cittadini o nuclei familiari residenti nel territorio della provincia di Ascoli Piceno in caso gli stessi vengano colpiti da eventi critici improvvisi, di natura incidentale, naturale o da fatti criminosi.

L’associazione attualmente é presente a livello nazionale in ben nove regioni e desidera essere di aiuto a persone e famiglie che abbiano subito lutti e traumi dovuti ad incidenti stradali, aerei, ferroviari, navali, oppure abbiano subito violenza, o siano state vittime di eventi naturali come frane, incendi di abitazioni, crolli .

“Il progetto unico nel suo genere – ha evidenziato l’assessore provinciale alla Protezione Civile Giuseppe Mariani – prevede attività formative rivolte agli amministratori, a dirigenti e coordinatori responsabili dei servizi di Protezione Civile dei comuni e della provincia di Ascoli Piceno, finalizzate ad una conoscenza delle dinamiche che nascono in fasi di emergenza con la capacità, quindi, di saper assumere le decisioni più idonee in situazioni di crisi, anche attraverso un miglioramento delle capacità relazionali e comunicative”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)