SPINETOLI – Anche quest’anno prima di San Martino, a Pagliare torna la Festa di Sant’Andrea, patrono dell’omonimo quartiere, con un programma ricco di iniziative civili e religiose.  Il “Comitato Sant’Andrea”, in collaborazione con l’assessorato al Turismo del Comune di Spinetoli, ha organizzato per il secondo anno consecutivo questa manifestazione, che si aprirà sabato 6 novembre e si concluderà la sera successiva.

A dare il via all’appuntamento, sabato alle 18,30, sarà la processione religiosa con l’immagine del Santo, che si muoverà da piazza Sant’Andrea fino alla Chiesa di Sant’Antonio Abate, dove alle 19 verrà celebrata la Santa Messa. Alle 20 ci sarà l’apertura degli stand gastronomici, con un ampio spazio al coperto e riscaldato, dove si potranno assaggiare tanti prodotti tipici, come le castagne, il vino novello, i dolci della Pasticceria “La Favorita”, ma soprattutto il panino con la salsiccia, vero pezzo forte della manifestazione.

“L’abbiamo denominato panino tartaruga per via della sua forma, – ha spiegato il presidente del Comitato Gildo Parisani – in quanto la salsiccia, essendo di dimensioni maxi (16 cm) sporge da entrambi i lati dal panino”.

Sabato sera in piazza Sant’Andrea verrà acceso un gran falò, dove ognuno, come è tradizione beneaugurale, getterà un pezzo di legna, mentre il Karaoke con “Melissa” animerà la serata.

La festa continuerà domenica con una serie di appuntamenti: alle 17 apertura degli stand gastronomici, alle 17,30 musica dialettale con “Pino”, alle 18 esibizione del gruppo musicale “All for One” della scuola Giocondi di San Benedetto, alle 19 di nuovo la Santa Messa nella chiesa di Sant’Antonio Abate, seguita dalla processione. A conclusione della manifestazione, estrazione della lotteria e fuochi pirotecnici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)