ASCOLI PICENO – Nuovi obblighi dal 13 novembre per tutti gli esercizi pubblici che, pur non effettuando intrattenimenti, proseguono la loro attività dopo le ore 24: esporre le tabelle alcolemiche all’entrata, all’interno ed all’uscita del locale e dotarsi di uno strumento “precursore” per la misurazione del tasso alcolemico da mettere a disposizione dei clienti.E’ quanto prevede l’articolo 54 del nuovo Codice della Strada (per chi somministra alcolici congiuntamente allo spettacolo ed al trattenimento tali norme sono già in vigore).
Coloro che non si adeguano alla prescrizione incorreranno in sanzioni amministrative da 300 a 1200 euro. Alla luce dei provvedimenti che interessano bar, ristoranti, pizzerie e pub, la Confcommercio si è mobilitata mettendo a disposizione delle imprese associate gli strumenti necessari richiesti.

Ha promosso, inoltre, per una maggiore informazione  un convegno dal titolo  “Codice della Strada: nuove norme ed obblighi per le imprese” che avrà luogo lunedì 8 novembre e vedrà la partecipazione del comandante della Polizia Stradale Maurizio Collina. Il direttore Confcommercio, Giorgio Fiori, raccomanda a tutti gli interessati di prenotare per tempo, presso le proprie sedi, i cartelli e gli alcotest data l’enorme richiesta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 534 volte, 1 oggi)