SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “È meglio essere appassionati di belle ragazze che gay“. È questa l’affermazione sugli omosessuali fatta dal Presidente del Consiglio da cui i Giovani Democratici di San Benedetto del Tronto sentono il dovere di prendere le distanze considerandola sconcertante.

Dichiarano di provare vergogna dinanzi alle parole del premier videoregistrate da tutti i giornali, gli stessi che, ribadiscono, nella medesima occasione Berlusconi ha invitato a nn comprare.

Precisano che tutto questo si aggiunge agli ultimi fatti relativi alla vita privata del Presidente. I Giovani Democratici di San Benedetto, però, si dicono speranzosi nell’attendere “una smentita e un’assunzione di responsabilità  da quella parte della destra, civile e rispettosa delle istituzioni, che certamente non può tollerare dichiarazioni del genere”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)