GROTTAMMARE – Si passa alla fase successiva della raccolta differenziata porta a porta tradizionale: al quartiere Bellosguardo Sgariglia, già pioniere di questo metodo, verranno a breve tolti i cassonetti stradali.

È il Porta a Porta “spinto”, nome tecnico del servizio che verrà presentato venerdì 5 novembre alle 21,15, nella sede del circolo anziani “Fulgenzi”, in via Firenze, in vista dell’attivazione pilota nel quartiere.

L’amministrazione comunale invita quindi i residenti del quartiere Bellosguardo-Sgariglia  all’assemblea, alla quale prenderanno parte il sindaco Luigi Merli, l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Marconi e i tecnici della Picenambiente che illustreranno i dettagli del nuovo sistema di raccolta.

Con l’introduzione del nuovo sistema, i cassonetti della raccolte indifferenziata, carta e multi materiale spariranno dalle strade. Nelle vie, resteranno solo i cassonetti della raccolta dell’umido. Il nuovo sistema, infatti, comprende nel “porta a porta” anche la raccolta del sacchetto dell’immondizia indifferenziata (cioè i rifiuti destinati alle discariche), secondo modalità e calendario che verranno illustrati nel corso dell’incontro di venerdì prossimo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 142 volte, 1 oggi)