GROTTAMMARE – “Non sono di certo dilettanti, ma neanche professionisti: sono attori amatoriali  che presentano un lavoro atipico, brillante”. Giancarlo Brandimarti presenta così la compagnia teatrale Teatralia che domenica 31 ottobre si è esibita per la prima dello spettacolo “Lo spirito allegro” al Teatro delle Energie.

La compagnia teatrale del Quartiere Valtesino ha portato in scena, di fronte a un teatro pieno, una commedia liberamente tratta da “Blithe spirit” di Noel Coward, scritta nel 1940 e riadattata con humor mediterraneo dai registi Alfredo Amabili e Daniela Piattoni.

Molto bravi gli attori Alessandro Luzi (Carlo Considine), Gianna Lanari (Ruth Considine), Carla Civardi (Elvira), Daniela Agostini (Madame Arcati), Antonio Talamonti (Giorgio Brandiman), Lorella Ruggieri (Violetta Brandiman) e Daniela Piattoni (Edith) che hanno dimostrato un’ottima presenza scenica e tempi teatrali eccellenti, il tutto condito dalle scenografie di Antonio Talamonti e il pittore Patrizio Moscardelli, dall’audio e le luci di Fabio Zeppilli e Roberto Gaetani, dai costumi di Daniela Piattoni e dalle acconciature di Giuseppe Delle Feste, della Joy parrucchieri, tutto gestito dal responsabile Mariano Capacchietti.

“È importante che Teatralia abbia scelto il teatro delle Energie – ha commentato l’assessore Enrico Piergallini -, sono molte le persone che dedicano il proprio tempo libero al teatro e questo merita una riflessione, alcune cose non muoiono mai ed il teatro permette di avere una valvola di sfogo perché come diceva Pirandello, indossiamo una maschera, più frivola magari, che ci permette per un po’ di accantonare i problemi della vita”.

“La città cresce grazie alla realizzazione delle opere – ha affermato il sindaco Merli – ma queste opere debbono poi essere utilizzate dai cittadini. Questa sera si respira la voglia di fare, anche senza denaro, perché la compagnia ha prodotto questo spettacolo in maniera autonoma”.

La serata non è stata soltanto divertente, ma anche solidale: parte dl ricavato della serata, infatti (il biglietto era di 5 euro) sarà devoluto ad una situazione di difficoltà che si è creata sul territorio grottammarese.

Chapeau quindi a Teatralia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 325 volte, 1 oggi)