Porto d’Ascoli-San Marco 1-2

PORTO D’ASCOLI (4-3-1-2): Piunti, Guidotti, Virgili, Mercatili, Tedeschi, Nepa, Malizia, Troiani (62’ Troiani), Pica (65’ Semini), Deogratias, Di Girolamo.

A disposizione: Santarelli, Ciribè, Straccia, Roma, Iozzi. Allenatore: Sirocchi.

SAN MARCO (3-5-2): Tassotti, Fabiani, Scafa, Mazzoleni, Silenzi, Pancrazi (71’ Tosto), De Minicis, Fagiani (61’ Proculo), Achilli, Canullo, Iommi (46’ Heidemann).

A disposizione: Pieroni, Tentella, Liberati, Monini. Allenatore: Armini.

ARBITRO: Silvestri di Ascoli Piceno.

MARCATORI: 4’ Di Girolamo, 70’ Silenzi (SM), 90’ Scafa (SM).

NOTE: espulso al 40’ Tosto per doppia ammonizione

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il San Marco interrompe la serie positiva del Porto d’Ascoli tra le mura amiche. I biancocelesti si lasciano pian piano sfilare l’intero bottino dopo essere passati in vantaggio e aver colpito un palo. Pagate a caro prezzo le leggerezze, con gli ospiti che gioiscono del successo.

Eppure i locali partono forte: al 2’ dalla bandierina Di Girolamo passaggio corto per Mercatili che crossa in mezzo per Troiani, il tiro termina a lato. Trascorrono altri due minuti e il Porto d’Ascoli passa in vantaggio: rinvio della difesa, spizza di testa Pica, giunge Di Girolamo che di prima intenzione la infila nell’angolino.

Il San Marco inizia a prendere coscienza e lo fa attraverso i suoi uomini migliori con contropiedi e conclusioni dalla distanza di De Minicis e Canullo ma i locali sono ben accorti.
Nella ripresa si battaglia ancora e al 64’ Guidotti colpisce in pieno il palo.

Ci prova al 66’ Deogratias con un gra destro al limite dell’area, Tassotti si salva in due tempi. E al 70’ giunge il pari ospite: Silenzi commette fallo su Fiorino, entrambe le compagini attendono il fischio dell’arbitro che non arriva e lo stesso con un pallonetto centrale beffa Piunti.

Scocca la mezz’ora, Deogratias scodella una delle sue punizioni, Tassotti esce a vuoto, appostato nell’altra corsia c’è Fiorino, il tiro finisce tra i guantoni di Tassotti. Il San Marco rimane in dieci per l’espulsione di Tosto e all’88’ prova Deogratias, Tassotti respinge d’istinto.

Quando il cronometro segna il 90’ il San Marco passa in vantaggio: su punizione zampata di Scafa e palla in rete. Nel finale il Porto d’scoli può pareggiare: Tedeschi allunga per Fiorino, in area il tiro è sporcato da Fabiani, Tassotti facilmente blocca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 156 volte, 1 oggi)