TERAMO – Si apre sabato 30 ottobre l’ottava edizione del Salone Internazionale Svizzero delle Vacanze “iViaggiatori”. Alla manifestazione turistica, che resterà aperta fino al primo novembre, partecipa anche la Provincia di Teramo con un proprio stand nello spazio riservato all’Abruzzo, dove sono presenti anche altri enti locali, associazioni di categoria e operatori privati.

Il  Salone di Lugano,  appuntamento a cui  partecipano  tradizionalmente decine di  migliaia di  visitatori  da Svizzera e Nord  Italia, si presenta quest’anno al proprio pubblico forte di un profondo rinnovamento, con spazi in cui gli espositori avranno l’occasione di presentare i propri servizi, oltre che all’interno degli stand, anche in appositi spazi riservati agli scambi commerciali, dove  potranno incontrare qualificati professionisti della domanda turistica internazionale.

La Provincia di Teramo è rappresentata dall’Assessore al Turismo Ezio Vannucci: “Torniamo a Lugano dopo essere mancati a questa fiera per qualche anno: la sollecitazione è arrivata proprio dalla Faita, una delle organizzazioni più rappresentative dei campeggiatori – afferma l’assessore – visto che quella Svizzera è  una delle vetrine più rappresentative del cosiddetto turismo all’aria aperta. Con loro siamo stati anche a Vicenza e a Bolzano e l’assessorato al turismo della Provincia si è curato di organizzare le degustazioni dei prodotti tipici e le animazioni: grazie alla collaborazione degli operatori e dei generosi produttori abruzzesi, saremo in grado di dare vita a numerosi eventi all’interno dello stand, all’insegna della qualità e della tipicità enogastronomica regionale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 347 volte, 1 oggi)