ACQUAVIVA PICENA – Con l’assemblea ordinaria del 25 ottobre i membri dell’associazione Palio del Duca hanno approvato il bilancio consuntivo 2010, cercando di far fronte ai disagi contabili arrecati dalla mancanza di contributi da parte della Provincia di Ascoli Piceno e dell’amministrazione comunale.

“Nonostante Sponsalia sia la prima ed ormai consolidata manifestazione acquavivana promotrice della storia tra generazioni”, l’associazione Palio del Duca denuncia il disinteresse dell’amministrazione comunale a valorizzarne lo spessore culturale e turistico.

“I successi ottenuti – si legge nella nota – come l’adesionione all’Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, alla Federazione Italiana Giochi Storici, alla Confederazione Europea delle Feste e Manifestazioni Storiche, il Palio dei Bambini, la rievocazione della Natività e della Via Crucis – sono frutto della fiducia di mecenati come la Banca Picena Truentina e la Regione Marche e dell’infaticabilità di tutti i soci, che danno il proprio contributo gratuitamente”.

Nel corso dell’assemblea è stato rinnovato il Consiglio Direttivo per il triennio 2011-2013. Riconfermato all’unanimità il presidente Nello Gaetani, da ventitre anni pilastro dell’associazione. Gaetani potrà avvalersi dei seguenti collaboratori: vice presidente vicario Mario Lazzari, vice presidente Roberto Gaetani, consigliere responsabile atleti Giorgio Papini, consigliere cassiere Pietro Cameli, consigliere responsabile archivio e patrimonio Sibilla Recchioni , consigliere responsabile menù Banchetto Nuziale Medievale e serate culinarie Simonetta Gaetani, segretaria Paola Gaetani, responsabile musici Belinda Recchioni, responsabile costumi, corteggio e rione Aquila Francesca De Cesari, responsabile rione Civetta Giuseppe Neroni, direzione generale  Giuseppe  Amadio, commissione storica Roberto CasaliTeresa Chiappini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)