SANT’EGIDIO ALLA VBRATA – Convocato in Provincia un incontro tra le parti per la vertenza degli 11 lavoratori socialmente utili della Val Vibrata. L’assessore provinciale al Lavoro Eva Guardiani chiama giovedì 28 ottobre ad un tavolo di confronto i rappresentanti istituzionali coinvolti nella vicenda,  al fine di”dare un riscontro definitivo a quanto concordato nella riunione del 24 giugno”.

“Ringraziamo la provincia di Teramo – ha affermato Settimi Ferranti, presidente dell’associazione Dalla parte giusta – dopo che sono già passati 4 mesi dall’ultima proroga degli ammortizzatori in deroga, per essersi ricordati anche dei quattro gatti della Val Vibrata di cui alcuni vivono con le relative famiglie, da allora, di un bonifico domiciliato per prestazioni temporanee di valore inferiore a 399 euro al mese. Per l’occasione – continua il presidente Ferranti – mi preme far ritornare alla memoria dell’assessorato provinciale di competenza che in materia, la nostra associazione – rappresentante la totalità dei lavoratori utili coinvolti – non è rimasta ferma ed immobile ad aspettare, perché ha più volte inviato a tutti i livelli istituzionali delle lettere di richieste che non hanno ancora avuto risposta e su cui, dopo il positivo incontro col Ministro Sacconi a Pescara, si ribadiva l’urgenza di un tavolo risolutivo ed interistituzionale al Ministero del Lavoro per il raggiungimento delle più che mai opportune e migliori soluzioni condivise”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)