ASCOLI PICENO – Ottimo  risultato degli abbonamenti per quello che riguarda la stagione di prosa 2010/2011 del Teatro Ventidio Basso: le tessere sottoscritte, infatti, – afferma l’Amat – sono state ben 852, oltre cento in più rispetto alla passata stagione.

Di questi “fedelissimi” novantasei sono studenti delle scuole medie superiori di Ascoli Piceno, spiega ancora l’Amat,  che rinnovano la partecipazione a Scuola di platea, progetto di introduzione al teatro per gli studenti ideato dall’Amat e promosso in collaborazione con il Comune di Ascoli Piceno e il corso di Storia del Teatro dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. Il progetto è finalizzato a formare i ragazzi alla cultura teatrale grazie all’ospitalità offerta alle compagnie nell’ambito della stagione di prosa. La partecipazione allo spettacolo è solo il momento centrale di un programma che prevede anche un incontro propedeutico di approfondimento. Le scuole che partecipano al progetto – avviato  con Le allegre comari di Windsor il 25 e il 26 ottobre – sono l’Istituto Commerciale per Geometri “Umberto I”, il Liceo Sociopsicopedagogico, il Liceo Scientifico “A. Orsini” e il Liceo per le Attività sociali “E. Trebbiani”.

La stagione di prosa prosegue il 24 e 25 novembre con L’Ebreo di Gianni Clementi un testo – interpretato da Ornella Muti.
Per informazioni e biglietti: biglietteria del Teatro (tel. 0736 244970), dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)