SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questa domenica la squadra Seniores di Serie C della Rugby Samb ha giocato in trasferta sul campo del CUS Camerino mentre i ragazzi della Under 18 insieme ai ragazzi dell’Amatori Rugby Ascoli hanno incontrato gli inglesi del Matlock RFC sul campo dell’Istituto Agrario di Ascoli.
Ferma invece la Under 16 per il riposo programmato, la giornata era iniziata con il debutto casalingo dei ragazzi della Under 14.

Questi i risultati:
Serie C: CUS Camerino – Rugby Samb 20 – 37
Under 18: Rugby Samb/Rugby Ascoli – Matlock RFC 23 – 22

In una tiepida giornata autunnale e tappeto erboso in ottime condizioni negli ottimi impianti sportivi universitari di Camerino, si sono viste due mete per la squadra di casa e sette della Rugby Samb (Della Ventura (2), Zambianchi Antonio, Zambianchi Giovanni, Ciccarelli, Mascitti e Del Colle Giuseppe) con una trasformazione di Capriotti
Questa la formazione della Rugby Samb: Della Ventura, Mascitti, , Zambianchi Antonio, Moskwa, Zambianchi Giovanni, Ciccarelli (CAP), Campo, Del Colle Giuseppe, Capriotti, Girolami, Benfaremo, Valentini, Partemi, Annibali, Del Zompo. allenatore Settimio Valentini.

Giornata delicata per i ragazzi del coach Valentini che dovevano riprendere la marcia dopo lo stop della scorsa settimana. Complice una certa tensione iniziale, ne è risultata una partita dalle due facce: un primo tempo abulico, dove è stato fatto il minimo indispensabile (due mete) per restare davanti agli avversari ed un secondo tempo dove, quando gli avversari hanno provato a farsi sotto, la Rugby Samb ha saputo premere sull’acceleratore e realizzare le altre cinque mete, portando a casa il risultato pieno.

Vincente la selezione Under 18 del Piceno (Rugby Samb e Rugby Ascoli) che si è imposta sui forti e ben organizzati inglesi del Matlock RFC per 23-22 presso il campo dell’Istituto Agrario di Ascoli Piceno. Gli inglesi sono in Italia per un Rugby International Tour e grazie ad un gemellaggio attivo tra la Provincia di Ascoli Piceno e la Contea di Derbyshire, da dove provengono, hanno scelto proprio la nostra provincia come una delle tappe del loro tour. Si è trattato di un incontro particolarmente difficile in quanto gli avversari rappresentavano la Nazione che ha dato origine al gioco del rugby, cosa che hanno dimostrato con una determinazione, una carica agonistica e una capacità di gioco veramente considerevole.
Dopo l’iniziale difficoltà, dovuta proprio alla sudditanza psicologica di trovarsi di fronte ad avversari tatticamente preparatissimi, i ragazzi della rappresentativa Picena sono riusciti a contenere gli avversari, a recuperare terreno nella fase centrale e addirittura a passare in vantaggio nella fase finale dell’incontro che si è concluso con il punteggio di 23 a 22 per i
padroni di casa.
Il punteggio stesso testimonia la difficoltà del confronto e l’osticità dell’avversario, che ha manifestato una carica agonistica impressionante.
La capacità di gioco della formazione inglese avvalora la splendida prestazione della compagine Picena, che ha dimostrato la qualità del lavoro che l’ASD Rugby Club Sambenedettese e l’Amatori Rugby Ascoli stanno svolgendo con molti giovani del territorio.
Non pochi spettatori sono rimasti colpiti da come il rugby sia riuscito ad unire ragazzi di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, considerato il campanilismo calcistico che notoriamente caratterizza l’ambiente sportivo delle due città.

Al Ballarin, infine, una tiepida e piacevole giornata autunnale e un campo in ottime condizioni hanno fatto da cornice al debutto in casa dei ragazzi della Under 14, scesi in campo nel primo concentramento di categoria della stagione che li ha visti confrontarsi con i pari età delle Formiche Rugby Pesaro e del Rugby Jesi. Molti dei ragazzi della Under 14 della Samb erano al loro debutto assoluto in una partita ufficiale di rugby e nella prima partita l’emozione ha avuto il sopravvento sui ragazzi che non riuscivano a trovare la giusta concentrazione, mentre nella partita conclusiva del triangolare i ragazzi della Samb, da subito, hanno dimostrato di tenere meglio le posizioni in campo, con buoni placcaggi e belle percussioni.

Domenica prossima, la squadra Under 18 della Rugby Samb sarà l’unica a giocare in casa al Ballarin alle ore 12:30 contro Jesi.
Il campionato di Serie C ed Under 16 riprenderanno tra due domeniche con incontri casalinghi: con loro, dunque, appuntamento al Ballarin, il prossimo 7 novembre con Rugby Samb-Moscosi alle ore 14:30 per la serie C e Rugby Samb–Stamura Ancora alle ore 10:30 per la categoria Under 16.
Sempre domenica 31 ottobre, il prossimo appuntamento per il secondo concentramento Under 14 sul campo del Pesaro alle ore 10:30, mentre sabato c’è il debutto anche dei ragazzi del Minirugby che parteciperanno, a Jesi alle ore 15:00,
al primo raggruppamento per le categorie Under 12/10/8/6.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 235 volte, 1 oggi)