ASCOLI PICENO – Si sovlge martedì ad Ascoli, a partire dalle 9.30, il Convegno “Alzheimer – Per non dimenticare chi dimentica” , a Palazzo dei Capitani. La giornata-studio, che vedrà la presenza di luminari, esperti e insigni ricercatori, è stata promossa dal “Centro Alzheimer” di Ascoli Piceno e dalla Cisl Pensionati con il patrocinio di Provincia e Comune. Al convegno interverrà anche il dottor Francesco Bellini, ricercatore e presidente della casa farmaceutica “Knox Tecnologies” da tempo in prima linea nella lotta a questa patologia che nel mondo registra oltre 20 milioni di casi.

A illustrare i contenuti dell’iniziativa sono stati il dottor Cesare De Cesare presidente dell’associazione “Alzheimer” di Ascoli Piceno, Giulio Grazioli, Segretario territoriale FNP Cisl, Rosandra Ciarrocchi (coordinatrice territoriale di Cisl donne) e il Presidente della Provincia Piero Celani.

La patologia è stata scoperta per la prima volta nel 1901 dal medico tedesco Alzheimer da cui prende il nome. Attualmente si registrano in Italia ben 800 mila casi, (di cui 600 nella Asur 13 di Ascoli) un numero destinato purtroppo a crescere con il passare degli anni.

“Siamo in attesa, a breve, dalla firma da parte del Ministero dell’Infrastrutture del Contratto di “Quartiere 2” che stanzierà i finanziamenti per la realizzazione del primo centro “Alzheimer” del territorio nella ex Casa Cantoniera a Monticelli di proprietà della Provincia” ha spiegato il presidente Celani.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 108 volte, 1 oggi)