ASCOLI PICENO – Centobuchi-Ancona si giocherà a Macerata: è il risultato emerso dalla riunione presieduta dal Prefetto di Ascoli Piceno in data odierna, lunedì 25 ottobre, per valutare la questione sicurezza rispetto alla gara in programma il 6 novembre prossimo allo stadio “Nicolai” di Monteprandone.

Il motivo dello spostamento risiede nella difficoltà di gestire lo spostamento dei tifosi dell’Ancona con la presenza dei supporter locali, e soprattutto della “consorella” tifoseria sambenedettese (la Samb è impegnata il 7 novembre, domenica, a Jesi). Per evitare il divieto di trasferta ai tifosi dell’Ancona, si è deciso di spostare la gara a Macerata.

Alla riunione erano presenti anche le massime autorità della Figc regionale e del Coni provinciale, oltre che i rappresentanti delle due squadre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 278 volte, 1 oggi)