SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non sono più alla Samb, ma si trovano ancora in testa al campionato di Eccellenza, quasi ci avessero preso gusto. Sono Cristian Cacciatore, Luigi Giandomenico e Davide Biancucci, ora in forza all’Elpidiense Cascinare, protagonisti – chi più e chi meno – del campionato di Eccellenza 2009/10 stravinto dalla Samb ma non confermati per l’attuale campionato di serie D.

L’under classe 1991 Biancucci, uno dei migliori talenti messi in mostra l’anno scorso (e che quest’anno avrebbe forse fatto comodo) è in prestito, mentre Giandomenico fin da questa estate ha trovato l’accordo con la dirigenza elpidiense. Più tormentato l’iter di Cacciatore, che dopo la mancata conferma in rossoblu nonostante i 14 gol messi a segno ha iniziato il campionato in Seconda Divisione al Fano (quasi scambiandosi di squadra con Cristian Pazzi); poi da qualche settimana è approdato a S. Elpidio a Mare, dove ha già messo a segno due reti.

Sono presenti fin dall’inizio del campionato, invece, Biancucci e Giandomenico, autori, rispettivamente, di una e due reti. Un campionato che finora si sta dimostrando esaltante per la squadra del patron Torresi, appena retrocessa dalla serie D e rivoluzionata da cima a fondo sotto la guida dell’esperto ds Claudio Cicchi. Forte la presenza di ex rossoblu o del calcio rivierasco in generale: ricordiamo il portiere Daniele Marinelli (ex Samb), i difensori Marco Lopetuso (ex Grottammare), Emanuele Mannocchi (ex Samb) e Davide Marranconi (ex Centobuchi), i centrocampisti Andrea Argira (ex Samb), Marco Bucci (ex Centobuchi, Martinsicuro e Ripatransone), Mauro Cesani (ex Truentina e Centobuchi), Alex Simoni e Matteo Petruzzelli (ambedue ex Samb) e gli attaccanti German Pomiro e Alessandro Vesprini (già nelle giovanili rossoblu). Il mister è Domenico Izzotti, già alla Samb, al Grottammare e al Centobuchi.

Dopo il pareggio della prima giornata contro la Biagio Nazzaro l’Elpidiense Cascinare ha infilato un filotto di otto vittorie consecutive, riuscendo a tenere a bada la forza d’urto del “nuovo” Ancona 1905, che sulla base dell’ottimo Piano San Lazzaro dell’anno scorso ha inserito rinforzi di categoria superiore senza però ancora riuscire a raggiungere la vetta della classifica. Anche l’Elpidiense si è comunque rinforzata per provare a contrastare i dorici, come dimostra il recente ingaggio di Cacciatore, un giocatore decisamente sprecato in Eccellenza. Difficile dire se davvero la compagine calzaturiera riuscirà a tenere botta fino alla fine di un campionato davvero lungo, ma di sicuro gli ex rossoblu possono portare tutta l’esperienza della lunga rimonta della Samb 2009/10.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 696 volte, 1 oggi)