CUPRA MARITTIMA – Un breve Consiglio Comunale fatto di due punti all’ordine del giorno. Mercoledì 20 ottobre infatti presso la sala Consiliare si è votato per il rinnovo della commissione edilizia e si è discusso della rinegoziazione dei mutui. I consiglieri presenti hanno dunque prima votato i nuovi componenti della Commissione che ora risulta così formata: per quanto riguarda l’area geologia ed agronomo è stato scelto Luigi Silenzi; tra gli architetti, ingegneri e geometri Antonella Guidotti; l’esperto in beni naturali ed ambientali Nicola Piattoni, mentre l’esperto di beni storici e culturali è Giovanni Ciarrocchi.

Successivamente il sindaco Domenico D’Annibali ha illustrato l’altro rilevante argomento della serata: «La Cassa Depositi e Prestiti ha dato la possibilità alle amministrazioni Comunali di rinegoziare i mutui. Abbiamo accettatto e abbiamo rivisitato le scadenze dei mutui in essere del Comune di Cupra, e che abbiamo ereditato, per avere un po’ più di respiro. Contemporaneamente abbiamo cercato di non far gravare troppo alle generazioni future il peso dei mutui. Mentre prima quindi tutte le scadenze erano a 30 anni, ora ce ne sono alcune a 10 anni, altre a 20 anni ed il rimanente a 30 anni. In questo modo non trasciniamo troppo a lungo termine tutti i debiti ed abbiamo un risparmio di circa 60 mila euro all’anno».

«Nel consiglio Comunale appena concluso – ha concluso il sindaco – si sono discussi soli due punti all’ordine del giorno e ciò ha potuto dare l’impressione di una seduta scarna, ma abbiamo dei termini da rispettare e la straordinarietà degli eventi ci ha portati a questa scelta».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 199 volte, 1 oggi)