ASCOLI PICENO – Finalmente si incomincia a fare sul serio sul fronte del rispetto verso gli animali. E sabato 16 ottobre la prima applicazione da parte della Polizia Stradale di Ascoli Piceno del nuovo articolo 189 del Codice della Strada che sanziona il non fermarsi e prestare soccorso dopo aver investito un animale. Con una esemplare multa di 389 euro.

Il fatto è avvenuto verso le ore 21. In via Piceno Aprutinia alcuni passanti notavano che una Mercedes condotta da uno straniero investiva un pastore tedesco che stava attraversando la strada.

Invece di fermarsi e prestare soccorso secondo le nuove norme il conducente proseguiva la sua marcia come se niente fosse. Poi tornava indietro quasi a sincerarsi che la povera bestia fosse morta e quindi riprendeva tranquillamente la via verso casa.

Ed è proprio alla notifica della targa al 113 da parte di alcuni testimoni che la Polstrada riusciva ad identificare l’indirizzo del pirata della strada ed a notificarli la giusta multa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.496 volte, 1 oggi)