TABELLINO  Fabi Shoes Montegranaro- Dinamo Sassari: 88-76

FABI SHOES MONTEGRANARO: Ford 13, Jones 6, Antonutti 2, Cavaliero 16, Maestranzi 5, Ray 17, Canavesi 2, Cinciarini 6, Ongenaet, Ivanov 21. All.: Stefano Pillastrini.

DINAMO SASSARI: White 20, Hunter 13, Maninchedda ne, Devecchi, Sacchetti 8, Tsaldaris 12, Vanuzzo 17, Pinton 3, Childress 3, Hubalek. All.: Romeo Sacchetti.

Arbitri: Marco Giansanti, Massimiliano Duranti, Massimiliano Barni.

Note: parziali 21-19, 43-38, 70-51. Tiri da due Montegranaro 27/44, Sassari 21/37;  tiri da tre Montegranaro 7/19, Sassari 7/25; tiri liberi Montegranaro Sassari 22; assist Montegranaro 10,Sassari 12; stoppate Montegranaro 2, Sassari 6.

Uscito per cinque falli: Ford (M) al 37’58’’ (86-64).
Spettatori: 3400

PORTO SAN GIORGIO – La Fabi Shoes Montegranaro parte con la “scarpa giusta”, per restare in tema. Fa suo l’esordio contro la Dinamo Sassari e centra il successo con le nuove iniziative per i tifosi gialloblu. La grande novità di questa stagione è il Sutor Sorbatti Village, una struttura creata ex novo nei pressi del Palasavelli appositamente per mostrare le eccellenza della Provincia di Fermo e dei tanti sostenitori del Sutor Special Club, nonché luogo d’intrattenimento prima, dopo e durante le partite in casa della Fabi Shoes.

I 3400 spettatori arrivati al Palasavelli non hanno potuto non notare la nuova tribuna centrale che grazie ad un gioco di colori giallo e blu mettono in mostra il nuovo main sponsor di questa stagione, Fabi spa. Nuove anche le divise del roster di coach Pillastrini. Tutto sembra pronto per questa quinta avventura nel massimo campionato italiano di Basket e ad attenderli una neopromossa in serie A, la Dinamo Sassari. Tra le file sarde, molti volti noti per il pubblico del Palasavelli, a partire dagli ex della scorsa stagione, il greco Tsaldaris e in panchina l’ex assistente coach di Frates, Citrini. A lungo applaudito il cittadino onorario di Montegranaro, il “professore” Childress come anche gli altri due ex Devecchi e Pinton. Insomma, forti emozioni per quest’attesissima partita che da il via alla stagione 2010/2011.

Ed è proprio il professore a mettere i primi due punti. Montegranaro risponde subito con Ford che con due canestri di fila inizia il sorpasso. Dopa la tripla dell’ex sutorino Tsaldaris, è Ivanov il protagonista del primo quarto e miglior mvp della partita, che porta la squadra gialloblu sul 17-9. Dalla panchina sarda Sacchetti e capitan Vanuzzo riportano l’equilibrio 19-19. E’ il neo capitano della Fabi Shoes, Andrea Cinciarini, a mettere i due punti del vantaggio proprio allo scadere  del tempo e chiude 21-19.

Di nuovo il capitano da sotto dà inizio alla seconda frazione di gioco a cui fa eco Allan Ray, che finalmente sembra entrare in partita. Ma i ragazzi di coach Sacchetti rispondono in contropiede con White, realizzatore di ben 20 punti. Gli ultimi minuti prima del riposo lungo scorrono sul filo dell’equilibrio per le due squadre. Un canestro allo scadere di Antonoutti, su assist di Maestranzi, porta il vantaggio dei padroni di casa sul 43-38.

Al ritorno dagli spogliatoi è tutta un’altra storia, la Dinamo sembra aver perso la fisicità del primo tempo. Di Maestranzi i primi due punti, seguito da un canestro da fuori di Ray il tabellone segna 47-38. Dopo il TO chiamato da Sassari, a prendere in mano la situazione sono proprio i piccoli di Montegranaro con i testa l’incontenibile Cavaliero, fino ad allora in ombra, che mette a segno ben 10 punti di fila e si porta sul +18 (67-49). Arriva un fallo di Mestranzi su Hunter che con precisione dalla lunetta cerca di ricucire, ma è lo stesso   Maestranzi a chiudere il periodo con una bomba da tre che dice 70-51 per la squadra di casa. Un terzo quarto con un parziale di 27-13 per la Fabi è una sorpresa gradita per i sutorini, da dimenticare invece per i tanti tifosi sardi che hanno seguito la proprio squadra nel giorno del debutto.

Canavesi apre l’ultimo periodo portando il gap sul +21. Dopo l’1/2 dalla lunetta di Ray, è di nuovo un tiro dall’arco di Cavaliero a far toccare ai gialloblu il massimo vantaggio di 73-51. Negli ultimi 3 minuti sono i ragazzi di coach Pillastrini a mollare la presa, ne approfittano i sassaresi che con grande orgoglio tentano il tutto per tutto e con un parziale di 12 -0 chiudono la gara 88-74 sulle note del Cielo è sempre più blu. La chiave del match, il dominio al rimbalzo della Fabi Shoes 38 a 28 e la buona difesa del secondo tempo.

Dopo l’esito positivo della prima gara, l’entusiasmo dei gialloblu è salito alle stelle e sicuramente sarà utile per affrontare al meglio il prossimo impegno fuori casa proprio contro i Campioni d’Italia della Montepaschi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)