MARTINSICURO – Ha portato ad un arresto e all’iscrizione di 8 persone nel registro degli indagati l’indagine avviata dalla Questura di Teramo nei confronti di alcuni giovani del teramano detentori e spacciatori di sostanze stupefacenti. A finire in manette domenica mattina all’alba è stato Armando De Rosa, 26enne di Caserta ma residente a Martinsicuro, considerato uno dei principali canali di rifornimento della droga nel teramano. Il giovane la smerciava soprattutto a Martinsicuro e a lui gli agenti della Squadra Mobile sono arrivati dopo una serie di pedinamenti, attività di osservazione ed intercettazioni telefoniche, che hanno portato anche all’iscrizione nel registro degli indagati di otto persone. Per un giovane di Alba Adriatica, G.A., è stato invece disposto l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)