MONTEPRANDONE- L’8° giornata dell’Eccellenza Marche è andata in archivio con ben 5 successi (di cui solo uno esterno) e 4 pareggi (di cui 3 a reti bianche). In vetta prosegue in maniera inarrestabile la marcia dell’Elpidiense (che dopo l’arrivo di Cacciatore, si è ulteriormente rinforzata , prendendo pure l’esterno sinistro Matteo Piergallini cresciuto nelle giovanili dell’Ancona e lo scorso anno in forza alla Sangiovannese) giunta al suo 7° successo consecutivo. Oggi la squadra di Izzotti ha però faticato in casa(dove finora ha vinto 4 partite su 4) per avere ragione della neopromossa e organizzata Belvederese, vincendo di misura e solo nel finale. Ma la capolista ha comunque dimostrato grande carattere, visto che ha trovato il gol partita (firmato dall’ex Samb Biancucci) all’88 , ossia un solo minuto dopo il pareggio ottenuto dalla matricola dorica. Dietro tiene il passo l’Ancona (che resta a -2 dalla capolista ), che si è sbarazzata con un secco tris di reti (di nuovo a segno Argiolas che ha sbloccato il punteggio confermando il suo attuale stato di grazia) della Fulgor Maceratese (che dopo il ko di Centobuchi subito quando era ancora in testa, si è un po sbracata) ottenendo il sesto successo consecutivo. La Fermana (miglior difesa del torneo con soli 2 gol incassati) ha ottenuto invece il quinto successo consecutivo ancora per 1-0 (come i precedenti 4) stavolta nel derby fermano col Montegranaro (che aveva perduto di misura anche a Tolentino). Ancora decisiva una rete di Ekani (risolutore anche domenica a Chiaravalle) . Dunque i gialloblu da 5 partite hanno blindato la difesa, vincendo col minimo sforzo realizzativo (in tutto 6 gare su 8 vinte per 1-0 finora dai fermani). Inoltre sembra che l’unica sconfitta subita finora, quella interna della 3° giornata col Tolentino, paradossalmente abbia rappresentato una scossa per i canarini, che dopo di allora hanno incanalato solo successi.

Dietro alle prime tre continua a perdere terreno il Tolentino (scivolato ora a -6 dalla vetta) al suo secondo pareggio consecutivo (dopo quello di Cingoli) stavolta bloccato in casa a reti bianche dalla rediviva Vis Pesaro (che non subisce gol da tre partite) giunta al quarto risultato utile consecutivo.

Restano ancora imbattute Elpidiense, Ancona e Tolentino (che nonostante l’imbattibilità si sta staccando dalla vetta a causa dei diversi pareggi finora collezionati).

Torna al successo il Real Montecchio (che è la squadra che finora ha raccolto più pareggi, 5) che dopo tre pareggi per 1-1 consecutivi batte di misura ed inferiorità numerica (espulso Vezzosi al 50′) l’Urbania (la quale rimane per la prima volta in questo torneo a secco di gol e continua a non far punti in trasferta e ad essere allergica ai pareggi) grazie ad un gol di Thomas Paoli al 95′.

Continua a stupire il neopromosso Corridonia (peggior difesa del torneo con 14 reti incassate) al suo secondo successo consecutivo ancora con una squadra picena , infatti dopo aver vinto a Castel di Lama con l’Atletico ha battuto quest’oggi tra le mura amiche del Martini il Grottammare grazie alle reti del prolifico duo offensivo Nerpiti Dell’Aquila (9 reti in due: 5 e 4 a testa).
Da segnalare il colpo esterno della Cingolana (che non perde da 4 turni) che ha fatto suo lo scontro diretto di Fabriano ottenendo il quarto risultato utile consecutivo.

Non riesce ancora a risalire la Sangiustese (peggior attacco assieme alla Biagio Nazzaro con sole 3 reti all’attivo) fermata a reti bianche tra le mura amiche dall’Urbino (al suo secondo 0-0 consecutivo). La squadra di Marcaccio non vince e non segna da ormai 5 partite.

Le tre squadre picene rimangono nei bassifondi della classifica. Il Centobuchi (al primo pareggio stagionale) che sabato si è fatto raggiungere nel finale del derby piceno con l’Atletico, ha agganciato il Grottammare a quota 7. L’Atletico Piceno invece è un punto sotto monteprandonesi e rivieraschi. Le 3 compagini hanno rispettivamente solo un + 2 (Centobuchi e Grottammare) e un + 1 (Atletico Piceno) sul fanalino di coda Real Metauro (che grazie al pareggio interno con la Biagio Nazzaro , ha interrotto una serie di 4 sconfitte consecutive) . Il Grottammare (seconda peggior difesa del torneo con 13 reti subite) ha incassato a Corridonia il terzo ko consecutivo, il quarto di fila in trasferta dove non ha ancora fatto punti. Per ora in base ai risultati la cura Malloni non sta dando gli effetti sperati. L’unica consolazione rivierasca sono i gol di Ludovisi giunto alla sesta marcatura e la cui rete con la quale ha accorciato le distanze a Corridonia gli ha permesso di staccare Tonici (Tolentino) e Bugiolacchi (Elpidiense) portandosi in testa solitaria della classifica cannonieri .

Mercoledì andrà in scena il secondo turno infrasettimanale (sui 6 previsti dal calendario) nonchè la nona giornata. Non sono previsti classifica alla mano particolari big match. Il Grottammare riceverà la visita (sul neutro di Cupra Marittima e non al Pirani , indisponibile per qualche settimana in quanto sono partiti i lavori di manutenzione) del Real Montecchio (retrocesso in Eccellenza dopo 10 stagioni consecutive in Serie D). Il Centobuchi (come il Grottammare e l’Urbania ancora a secco di punti esterni) invece sarà ospite a Chiaravalle della Biagio Nazzaro (l’unica squadra finora a non aver perso con l’Elpidiense) che non ha ancora mai vinto e segnato tra le mura amiche in questa stagione. L’Atletico Piceno (reduce da 2 ko interni consecutivi entrambi per 1-2 e con squadre del maceratese, Fulgor prima e Corridonia poi) invece ospiterà la capolista Elpidiense. L’Ancona (miglior attacco del torneo con 16 reti segnate in 8 gare, media di 2 gol a partita) invece sarà di scena a Corridonia ma non sa ancora se potrà avere i propri tifosi al seguito o se vi sarà per motivi di ordine pubblico un’altro divieto di trasferta per i numerosi supporters dorici.

La Fermana (ancora imbattuta in trasferta) sarà impegnata a Cingoli. In programma anche il derby (maceratese) tra due nobili decadute come Maceratese e Sangiustese, entrambe in cerca di riscatto.

Risultati dell’8° Giornata, domenica 17 ottobre :
Ancona 1905-Fulgor Maceratese 3-0 (35′ Argiolas, 54′ Duranti, 56′ Cremona); Corridonia-Grottammare 2-1 (24′ Dell’Aquila, 65′ Nerpiti, 74′ Ludovisi [G] ); Centobuchi- Atletico Piceno (giocata sabato) 1-1 (47′ Lunerti [C] su rigore, 88′ Alijevic [A.P.] ); Elpidiense Cascinare-Belvederese 2-1 (77′ Pomiro, 87′ Serafini [B], 88′ Biancucci); Fermana-Montegranaro 1-0 (al 78′ Ekani); Fortitudo Fabriano-Cingolana 0-1 (60′ Lorenzo Gigli); Real Metauro-Biagio Nazzaro Chiaravalle 0-0; Real Montecchio-Urbania 1-0 (95′ Thomas Paoli) ; Sangiustese-Urbino 0-0; Tolentino-Vis Pesaro 0-0.

Classifica : Elpidiense Cascinare 22, Ancona 20 , Fermana 19, Tolentino 16, Vis Pesaro 12, Corridonia, Fulgor Maceratese e Real Montecchio 11, Biagio Nazzaro Chiaravalle, Cingolana e Montegranaro 10, Belvederese , Sangiustesee e Urbania 9, Centobuchi e Grottammare 7, Atletico Piceno , Fortitudo Fabriano ed Urbino 6, Real Metauro 5.

Prossimo turno (secondo turno infrasettimanale) , 9° Giornata d’andata di mercoledì 20 ottobre ore 15:30:
Atletico Piceno-Elpidiense Cascinare (ore 20:30); Belvederese-Fortitudo Fabriano; Biagio Nazzaro Chiaravalle- Centobuchi (ore 18); Cingolana-Fermana; Corridonia-Ancona 1905 (ore 20:30); Fulgor Maceratese-Sangiustese; Grottammare-Real Montecchio; Urbania-Tolentino; Urbino-Real Metauro;Vis Pesaro-Montegranaro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 248 volte, 1 oggi)