MARTINSICURO – Appartamento disabitato occupato abusivamente da clandestini. I Carabinieri del Nucleo Operativo di Alba Adriatica hanno dovuto effettuare nella giornata di sabato un’operazione di sgombero in un’abitazione in via Capri a Villa Rosa, dove da tempo si erano sistemati tre extracomunitari gravati da provvedimento di espulsione dal Questore di Teramo nei mesi di agosto e settembre: Mohamed Kater, 34enne nigeriano, Mohamed Zied, 28 anni tunisino e Maher Gazzeh, 20enne algerino. I tre, piuttosto che ottemperare l’ordinanza di espulsione avevano pensato di sistemarsi altrove ed avevavo adocchiato l’appartamento nuovo, che seppure ancora privo di allaccio di luce e acqua e dei servizi essenziali poiché in via di ultimazione, è stato occupato dai tre extracomunitari.

Hanno quindi forzato la serratura d’ingresso e si sono sistemati all’interno, ma i loro movimenti sono stati notati dai vicini di casa che hanno segnalato il fatto ai Carabinieri. I militari dell’Arma hanno quindi effettuato il blitz nell’appartamento sabato mattina presto, sorprendendoli nel sonno. I tre sono stati arrestati con l’accusa di violazione di domicilio e violazione del decreto di espulsione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)