CUPRA MARITTIMA – Raccolta differenziata, porta a porta, Bandiera Blu e Bandiera Verde. Solo alcuni dei progetti sui quali si lavora e si sta lavorando. A spiegarlo è l’assessore all’ambiente Marco Malaigia. «Prosegue come sempre il lavoro per cercare di ottenere la Bandiera Blu anche quest’anno. Durante l’estate ad esempio abbiamo fornito le spiagge libere di isole ecologiche. Iniziativa molto apprezzata dai turisti e da chi ama andare al mare. Ora, con l’arrivo dell’autunno, sono state ritirate ma saranno ricollocate al loro posto al ritorno della bella stagione».

«Per quanto riguarda la raccolta porta a porta – aggiunge Malaigia – l’amministrazione si sta impegnando per farla partire nel più breve tempo possibile. Stiamo inoltre effettuando delle riunioni con la Picenambiente per programmare meglio la raccolta differenziata. Colgo l’occasione per invitare tutti i cittadini a che hanno a che fare con i rifiuti ingombranti o con le potature a contattare direttamente il Comune di Cupra allo 0735.776700. Noi infatti comunicheremo le vostre esigenze alla Picenambiente che si impegna a passare gratuitamente a casa dei cittadini per ritirare questo tipo di rifiuti».

Sottolinea ancora: «Stiamo cercando di far rispettare il più possibile questa iniziativa, infatti la Polizia Municipale è tentua a controllare che rifiuti ingombranti e potature non vengalo lasciate nei pressi dei cassonetti. Per chi ha la possibilità invece, può recarsi direttamente con i propri mezzi a consegnare i rifuti ingombranti presso il centro di raccolta di Cupra in via Taffetani, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12».

«Stiamo monitorando – continua Malaigia – in particolare i fossi ed il torrente Menocchia per controllarne la pulizia e gli eventuali atti di “vandalismo ambientale”. L’Amministrazione inoltre è impegnata nell’attuazione di un’iniziativa ambientale che coinvolgerà diversi paesi della Riviera e che renderemo noto a breve».

Diversi poi i progetti che coinvolgono la scuola: «Stiamo curando la documentazione riguardante l’ottenimento della Bandieta Verde Eco Schools che abbiamo ricevuto anche lo scorso anno. Dopo la partecipazione delle scolaresche a “Puliamo il Mondo”, alcune classi prenderanno parte alla liberazione della tartarughe Caretta Caretta che avverrà a breve a San Benedetto. In questi giorni – conclude – sono in atto incontri dell’Ecocomitato composto da Amministrazione Comunale e personale dell’Istituto Scolastico tra cui il Preside Valter Amadio, con lo scopo di concretizzare iniziative ambientali».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 137 volte, 1 oggi)