SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì mattina sono stati assegnati presso l’Ufficio Politiche per la casa sei alloggi di edilizia residenziale pubblica ad altrettanti nuclei familiari composti da un solo genitore e da figli minori che sono risultati ai primi posti della graduatoria formulata in seguito all’apposito bando pubblicato nello scorso mese di maggio. Le domande presentate erano state ben 84. Degli alloggi assegnati, cinque si trovano in Via Ugo La Malfa e uno in Via Manara.

“La scelta di riservare una quota degli alloggi popolari disponibili ai nuclei familiari composti a un solo genitore e da figli minori – spiega l’assessore alle politiche sociali Loredana Emili – è stata presa alla luce di molti indicatori da cui poteva rilevarsi una condizione di particolare sofferenza di questa tipologia di famiglie: il numero di domande presentate in risposta al bando generale per l’assegnazione di alloggi popolari, il numero degli interventi di sostegno economico messi in campo dai Servizi sociali, il numero delle cosiddette “case parcheggio” assegnate negli ultimi anni”.

“In questo modo – spiega il Vicesindaco Antimo Di Francesco, anch’egli presente all’incontro con le famiglie assegnatarie – abbiamo voluto dare un forte segnale di attenzione e di vicinanza alle nuove situazioni di disagio, nei limiti delle risorse che oggi possiamo mettere a disposizione”.

Nel frattempo la Commissione preposta alla formazione della graduatoria sta continuando il suo lavoro di esame delle domande presentate in esito al bando generale per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 278 volte, 1 oggi)