SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si torna a parlare di Volley al Palazzetto dello Sport di San Benedetto, sabato 16 e domenica 17 Ottobre. Nella giornata di sabato, alle ore 18, sono infatti in programma la prima gara del campionato di B1 maschile, Cityposte Samb-Stadium Mirandola (MO), e la quarta edizione del Torneo nazionale “Volley for Cristian and for L’Aquila”, in memoria del figlio del Presidente Bachisio Ledda scomparso prematuramente.

La Società sambenedettese di Volley, quest’anno, presenta numerose novità, a partire dal main sponsor: non più Affittitalia, ma CityPoste. Tante sono state le partenze, ma altrettanti gli arrivi: ben otto giocatori che, insieme ai veterani  Mancini, Medori, Baldasseroni e Zagaria, infiammeranno i cuori e le speranze dei tifosi.

Anche l’allenatore è cambiato: colui che si è andato a sostituire a Massimo Ciabattoni è il bulgaro Assen Galabinov, il quale ha militato nella squadra nazionale bulgara in tre campionati mondiali (ottenendo un terzo posto nel 1986) ed è stato anche allenatore della Bulgaria .

Prima e dopo la gara casalinga della CityPoste, si affronteranno, nell’ambito del torneo “Volley for Cristian”, le squadre di Serie A della Pallavolo italiana: Lube Macerata, Blu Volley Verona, New Mater Castellana Grotte ed Umbria Volley.  Tutte squadre che vantano giocatori di alto livello come Vermiglio, Savani, Lasko, Stankovic e Podrascanin.

La finalità dell’evento, come per le precedenti edizioni, è quella di raccogliere fondi a favore delle popolazioni abruzzesi colpite dal sisma dell’Aprile 2009. Il costo del biglietto è di 5 Euro, prezzo veramente irrisorio, pensato per dare modo ad un pubblico eterogeneo e numeroso di intervenire.

Il programma si svolgerà nel seguente ordine: sabato16 ottobre, alle ore 15, si affronteranno Verona e Castellana Grotte, mentre, alle 20:30, si sfideranno sul parquet Macerata e Umbria Volley; Domenica 17 ottobre, alle ore 16, le due perdenti della giornata precedente si scontreranno nella finale per il terzo e quarto posto, mentre, a seguire, ci sarà la finalissima fra le vincenti.

Come sempre l’invito è esteso non solo a coloro che amano e praticano questo sport, ma a tutta la cittadinanza che, quando è stato necessario, ha sempre dato il proprio sostegno a cause nobili. E questa è una causa nobile, in cui il prezzo del biglietto ha un doppio valore: colui che dà, riceve la consapevolezza di aver aiutato qualcuno e il piacere di uno spettacolo sportivo di Serie A!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 813 volte, 1 oggi)