MARTINSICURO – Altro duro colpo nelle ultime 24 ore inferto dai Carabinieri allo spaccio di droga in Val Vibrata. E’ stato infatti arrestato a Martinsicuro Massimo De Somma, martinsicurese di 31 anni, spacciatore che riforniva di eroina e metadone un alto numero di tossicodipendenti in Val Vibrata e a San Benedetto del Tronto.

L’uomo era tenuto sotto controllo da tempo, tanto che nei suoi confronti era stata avviata un’indagine lo scorso mese di giugno (pm Irene Scordamaglia, gip Marina Tommolini) che si è conclusa con l’arresto eseguito nella serata di mercoledì dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Alba Adriatica, con l’accusa di spaccio continuato di sostanze stupefacenti.

Sono stati inoltre segnalati alla Prefettura una quindicina di tossicodipendenti che erano stati visti acquistare dosi dallo spacciatore. Uno di questi è stato invece denunciato per favoreggiamento poiché in diverse occasioni di fronte alle domande degli inquirenti ha negato con forza le attività di spaccio dell’uomo, la cui attività illecita è stata poi ampiamente comprovata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 462 volte, 1 oggi)