CAFFE’ PORTOS – BLACK & WHITE PSG  6-1 (3-19)

CAFFE’ PORTOS: Pennacchietti Andrea, Lini Neto Eduardo David, Mora Giovanni, Corradetti Ivan, Costantini Marco, De Carolis Massimo, Bianchini Matteo, Spadoni Matteo, Dos Santos Maurinho, Croci Mauro, Dorelli Stefano, Assenti Valeriano.

BLACK&WHITE: Hoseini Abbas, Silenzi Andrea,  Vecchiola Dimitri, Concetti Emanuele, Camarri Enrico, Scoccia Giampiero, Andrenacci Juri, Ripani Michele, Santarelli Riccardo,  Veneranda Roberto, Montanini Sandro, Ricci Simone.

Reti Portos: 2 De Carolis, Costantini,  Lini Neto Eduardo David,  Dos Santos Maurinho, Mora Giovanni.

Reti B&W: Silenzi Andrea.

GROTTAMMARE – Sonante vittoria del Caffè Portos, di rosa vestito, che liquida la pratica Black & White Magic con un punteggio tennistico di 6-1. L’incontro si è disputato allo Sportland di Grottammare in attesa del termine dei lavori al Palazzetto di Monteprandone.
Il Caffè Portos parte subito forte ed al trentesimo secondo Dudù manca clamorosamente la rete che arriva 1 minuto dopo, con una combinazione volante tra Maurinho e lo stesso Dudù che fulmina l’incolpevole portiere del B&W.
Inizio scoppiettante della partita con gli ospiti che pareggiano dopo 1 minuto, con Silenzi che sfrutta abilmente uno schema perfetto da calcio d’angolo.
I “Caffetteri” reagiscono immediatamente al pareggio ospite, con Mora che buca la rete su assist dell’eterno Mou. Il Carioca regala spettacolo in campo e assist ai compagni, ed al 10’pt consegna a De Carolis una palla solo da spingere in rete, per il meritato 3 a 1.
La Ripresa inizia con la squadra di casa che gestisce il campo e non lascia occasioni agli ospiti. Al 6’st ancora Mourinho realizza con una stoccata in diagonale imprendibie la rete del 4 a 1.
B&W che cerca di reagire, ma l’attacco si spegne sulle manone del portiere Portos Dorelli che salva la sua rete in almeno due occasioni, prima che  Mora offra a Costantini una palla molto interessante, con il centrale ascolano che non si fa pregare e marca il 5 a 1.
Al 29′ Corradetti illumina per De Carolis che firma così la sua doppietta personale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 361 volte, 1 oggi)