SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da martedì 12 ottobre il casco a “scodella”, comunemente conosciuto come DGM non potrà più essere indossato per la guida dei ciclomotori.

Lo stabilisce modifica all’articolo 171 del codice della strada contenuta nella legge 120 del 29 luglio 2010.

Già dal 2001 l’utilizzo dei caschi omologati DGM era stato limitato ai ciclomotori di 50 cc. Con l’entrata in vigore della nuova legge l’utilizzo del casco a scodella sarà bandito per qualunque tipologia di mezzo a due ruote motorizzato.

Per i trasgressori sono previste multe dai 79 ai 299 euro ed il fermo amministrativo del veicolo.

I caschi conformi alla nuova legge sono contraddistinti dalla sigla Ece/Onu 22.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 209 volte, 1 oggi)