SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Un arresto e due denunce a piede libero eseguiti dai Carabinieri di San Benedetto e da quelli di Cupra. Nel primo episodio, verificatosi in un bar di via Mentana, un pregiudicato 31enne di Monteprandone, dopo abbondanti bevute alcoliche, ha iniziato a dare in escandescenze aggredendo i clienti presenti a quell’ora tarda della notte di venerdì 8 ottobre.

Sul posto è giunta una volante del Comando degli uomini dell’Arma i quali sono stati fatti oggetto dallo scalmanato di aggressioni sia verbali che fisiche. C’è voluto non poco per ridurre l’uomo all’impotenza, completamente ubriaco ed in preda ad una aggressività pericolosa.

Alla fine per lui sono scattate le manette con l’accusa di “danneggiamenti, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale“. L’arrestato si trova attualmente rinchiuso presso il carcere di Marino del Tronto a disposizione delle Autorità Giudiziarie.

Nel secondo caso due persone di origini albanesi  nella notte tra mercoledì e giovedì sono stati denunciati a piede libero in quanto incensurati per essere stati sorpresi a rubare casse di birra all’interno di un deposito di bibite a Cupramarittima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 558 volte, 1 oggi)