ASCOLI PICENO – Torna anche quest’anno “Picenincoro”, la manifestazione con ingresso gratuito dedicata ai gruppi corali locali che grazie alla collaborazione dell’Arcom (Associazione Regionale Cori delle Marche), della Provincia e della Diocesi di Ascoli è arrivata ormai alla sua quindicesima edizione.
La rassegna, che quest’anno si preannuncia ricca di novità, prenderà il via sabato 9 ottobre alle ore 21 a Roccafluvione nella Chiesa di Santa Maria a Corte per spostarsi poi nei prossimi week end, per altri otto appuntamenti, nelle Chiese di Arquata del Tronto (16 ottobre), Rotella (domenica 24 ottobre), Ascoli Piceno (29 ottobre), Castignano (30 ottobre), Offida (31 ottobre), Force (7 novembre), Maltignano (21 novembre) ed infine Comunanza (28 novembre).
«E’ una delle iniziative che da maggior tempo è presente in maniera stabile – ha dichiarato l’assessore Andrea Maria Antonini – rappresenta un importante punto di valorizzazione delle associazioni, e l’importanza dei cori cittadini e delle bande è ben visibile dal punto di vista culturale poichè contribuiscono ad aiutare ed allargare le vedute. Nei piccoli paesi – continua l’assessore – il gruppo corale assume un forte significato sociale ed è bello vedere questi aspetti in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo. Questa edizione – conclude Andrea Maria Antonini – andrà in scena in autunno poiché i cori si esprimono al meglio in luoghi chiusi dove l’acustica risulta migliore ma anche per venire incontro ai comuni e alle associazioni che nel periodo estivo si trovano a fronteggiare un calendario pieno di eventi».
E ancor prima di iniziare l’edizione di quest’anno l’assessore Andrea Maria Antonini propone già delle novità per il futuro con la partecipazione di nuovi comuni e l’introduzione del tema del “Francescanesimo” per legare le numerosissime chiese francescane presenti nel Piceno alle corali in un progetto che non sia solo esibizione ma un vero e proprio momento di riflessione.
Infine un giudizio positivo è arrivato anche da Aldo Crocetti, vice presidente dell’Arcom, che ha voluto ringraziare la Provincia per la collaborazione e gli oltre 150 coristi e le 15 corali, protagonisti della manifestazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 96 volte, 1 oggi)