SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Gregori parla a Sinistra Ecologia e Libertà? Sbaglia, perché il comitato per il Piano Regolatore a crescita zero è composto da tanti cittadini, tra cui anche il gruppo di Sel di San Benedetto”: Riego Gambini, uno dei “portavoce” del comitato, risponde così a Felice Gregori, coordinatore comunale del Partito Democratico, aveva infatti dichiarato: “Noi e Sel parliamo la stessa lingua, c’è un grosso malinteso”, riferendosi alle critiche del comitato promotore nei confronti della cosiddetta “megavariante” promossa dall’amministrazione Gaspari e oggetto delle critiche del Comitato.

Riego Gambini spiega: “Sel è una parte importante del comitato, sono loro che lo hanno promosso, ma sbaglia chi vuole ridurci politicamente solo a Sel. Noi ci rivolgiamo a tutti i cittadini e a tutte le forze politiche. Non siamo in contrapposizione al Consiglio comunale, anzi, ma cerchiamo di dare una voce civica alle persone che la pensano diversamente sulla megavariante. Stiamo raccogliendo molti consensi, lo scorso fine settimana 400 firme, oggi avevamo un banchetto nella zona mercato e nei prossimi giorni ne faremo altri in centro. Il nostro obiettivo specifico è dire no, in maniera democratica, alla megavariante”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)