TERAMO – Riprende, con l’avvio del nuovo anno scolastico, anche il progetto “Educazione alla legalità” avviato dalla Polizia di Stato nelle scuole della provincia di Teramo, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e gli sportelli d’ascolto.

Nel primo ciclo di incontri, tenutosi nell’anno scolastico 2009/20010 sono stati affrontati con docenti ed alunni argomenti inerenti la convivenza civile, il rispetto di se stessi, degli altri, delle istituzioni.

I risultati conseguiti sono stati apprezzati da insegnanti e genitori ed è stata constatata una partecipazione attiva da parte degli studenti sugli argomenti trattati, spesso vissuti anche direttamente dagli stessi. Considerato anche che non si sono potute soddisfare, nel decorso anno, tutte le numerose richieste pervenute dai dirigenti degli istituti scolastici della provincia, la Questura ripropone l’esperienza anche per l’anno scolastico 2010/2011. Tra gli argomenti in programma il bullismo, le regole contro la violenza nelle manifestazioni sportive, l’alcool e la droga, lo stalking, internet  e la sicurezza informatica,  l’educazione stradale.

Inoltre, in collaborazione con psicologi volontari della Cri, sezione di Teramo, viene offerto il servizio “Sportello di ascolto”, partito in via sperimentale al termine dell’ultimo anno scolastico.

Il progetto vuole essere un completamento di quello sulla legalità e si rivolge a genitori, docenti e studenti per offrire loro, in caso di difficoltà, un sostegno ed una guida nell’affrontare la risoluzione del problema. La Polizia, in collaborazione con la Cri, a seguito delle numerose richieste pervenute, ha deciso di mettere a disposizione degli istituti che ne facciano richiesta uno specialista che sarà presente nella scuola in giorni prestabiliti per risolvere i problemi segnalati, eventualmente servendosi anche del supporto di altri professionisti.

La Questura a tal proposito informa che I Dirigenti Scolastici interessati potranno pertanto contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0861 259435 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13), per concordare data e modalità degli interventi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 325 volte, 1 oggi)