ASCOLI PICENO – L’evoluzione del web e della comunicazione raccontata dai protagonisti. I prossimi 7, 8 e 9 ottobre al polo culturale Sant’Agostino di Ascoli Piceno saranno i giorni del confronto tra professionisti e appassionati di Internet. Il leitmotif sarà la condivisione della conoscenza come opportunità di crescita del territorio.

Si comincerà giovedì 7 ottobre dalle 9:30 con il tema “dalle piazze a Facebook” incentrato sui nuovi percorsi educativi per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado: “da Aristotele ai blog” a cura della dottoressa Veronica Antonucci, “diventare professionisti del Web 2.0” a cura della dottoressa Federica Ietto, “fare didattica con il Web 2.0” a cura del professor Mariano Pierantozzi, “uscire dalla Rete per incontrare l’altro” a cura del professor Paolo Sabatini.

Venerdì 8, dalla stessa ora, si tratterà della valorizzazione del territorio attraverso l’utilizzo dei social network e della e-democracy (partecipazione alla vita istituzionale attraverso la telematica). I relatori saranno Antonello Antonelli con l’argomento “Web 2.0, Istituzioni, cittadini: l’esperienza della Provincia di Chieti”, Mirko d’Isidoro e l’ingegner Enciro Corinti con “strategie di social media marketing e corporate blogging per la promozione di attività commerciali e industriali”, Fabio Curzi con “Buone azioni e buone maniere per la promozione turistica online”.

La tre giorni ascolana si concluderà sabato 9 ottobre con un happening di una giornata intera denominato Barcamp. Si tratta di uno spazio auto-organizzato e auto-gestito all’interno del quale i relatori coordinano i loro interventi. Al momento risultano oltre 130 partecipanti e oltre 16 interventi tecnici. Tra gli appuntameti della giornata segnaliamo fra i tanti: Jacopo Romei con “Agile development e management”, Michele Caivano con “Google, penalizzazione e algoritmi dei motori di ricerca”, Enrico Pirozzi con “PostgreSql Partitioning”, Massimiliano Artibani con “Social net un possibile futuro”, Carlo Luzi con “My two cents… enterprise business intelligence”, Alessandro Maxia con “Hardware, manutenzione e ottimizzazione delle risorse”, Linuxedintorni con “La rivoluzione del codice: nuovi protagonisti e tecnologie in pensionamento”.

Da non perdere alle 11:40 circa l’OliveCamp: come si fanno le olive all’ascolana dalla snocciolatura alla cottura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 258 volte, 1 oggi)