SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prima una possibilità, ora una certezza: Samb-Luco Canistro, in programma per domenica 10 ottobre alle ore 15, si giocherà al “Nicolai” di Centobuchi. Ancora una gara casalinga spostata nell’impianto monteprandonese, quindi, e ancora una volta con ingresso riservato ai 1.144 abbonati a causa della ridotta capienza. Purtroppo anche in questa occasione i turni casalinghi di Civitanovese e Grottammare (impegnato, tra l’altro, contro l’Ancona 1905) hanno impedito soluzioni alternative.

Potranno avere accesso alla partita, come già in Samb-Venafro, solo gli abbonati e i possessori di accredito stagionale; ingresso vietato ai tifosi ospiti e nessun rilascio di accrediti. La società, però, conta che questo sia l’ultimo sacrificio chiesto ai tifosi rossoblu: si sta facendo di tutto perché il “Riviera delle Palme” possa riaprire entro il 24 ottobre, in occasione della partita Samb-Real Rimini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 436 volte, 1 oggi)