ASCOLI PICENO-  Firmava finanziamenti per l’acquisto di automobili esibendo documentazioni false. M.M. un 50enne di origini napoletane è stato fermato dalla Polizia di Stato nella giornata di martedì 5 ottobre mentre stava cercando di effettuare l’ennesimo raggiro ai danni di una concessionaria ascolana.

E’ stato arrestato mentre usciva dalla stessa dopo aver firmato la finanziaria per l’acquisto di una autovettura. Il soggetto si era presentato il giorno prima per esibire i documenti ma qualcosa non aveva convinto i gestori che si sono rivolti alla Polizia.

Difatti, da un successivo esame, risultava che i documenti esibiti erano copie o falsi così come fasulle erano le generalità e la patente. Mentre la busta paga proveniva da una ditta molto conosciuta nell’ascolano ma dove quel nominativo non risultava in nessun modo essere tra le maestranze assunte. Il truffatore è stato quindi denunciato a piede libero per i reati di falso, false generalità e tentata truffa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 516 volte, 1 oggi)