MONSAMPOLO DEL TRONTO – Il Consiglio Comunale di Monsampolo “approda” su Youtube: in questo modo i cittadini non avranno scuse per tenersi al di fuori delle decisioni amministrative e tutti potranno ascoltare, se lo desiderano, quanto si è discusso nei palazzi comunali. L’iniziativa, denominata “Operazione Fiato sul collo”, è stata promossa dal gruppo consiliare dell’Italia dei Valori di Monsampolo, formato da Mauro Macellari, Matteo Scarpetti, Giovanni Fazzini e Giuseppe Marchegiani. La ripresa video, che verrà riproposta anche per le prossime assemblee comunali, è stata autorizzata dal presidente del Consiglio Davide Luciani.

“Ci sembra un’ottima iniziativa di chiarezza e di trasparenza – recita una nota dell’Idv – In questo modo, infatti, anche chi non ha potuto, o non ha voluto, partecipare alla seduta pubblica, potrà prenderne visione e rendersi conto di che cosa si è parlato e soprattutto che cosa si è deciso e deliberato”.

Nel corso del Consiglio Comunale del 29 settembre la maggioranza ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno, tra cui vanno segnalati la variazione del bilancio, il regolamento che disciplina le modalità di assegnazione degli alloggi di edilizia popolare e la realizzazione della passerella ciclopedonale lungo il torrente Fiobbo. Quest’ultimo punto, che è stato approvato anche dai consiglieri di minoranza, concerne la realizzazione del tratto mancante di pista ciclabile lungo il fiume Tronto. Come illustrato dall’assessore al Bilancio Raniero Tosti, per creare il ponte sul torrente Fiobbo occorrono 85 mila euro, di cui 45 mila stanziati dalla Provincia di Ascoli Piceno, incaricata dell’intera progettazione, e 20 mila da parte di entrambi i Comuni interessati (Monsampolo e Spinetoli). A queste somme vanno aggiunti i contributi per la pista ciclabile versati dal Pim (Programmi Integrati per la Mobilità) che si aggirano sugli 80 mila euro, di cui la metà andranno a Spinetoli e l’altra metà a Monsampolo per realizzare l’altra passerella in zona San Mauro.

Sul finire della riunione il consigliere dell’opposizione Pierluigi Caioni ha chiesto chiarimenti riguardo al piano regolatore, all’ultimazione dei lavori nello stadio e alla questione dei residenti in via Colombo vittime dei disagi dovuti ai ritardi nella costruzione del sottopasso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 368 volte, 1 oggi)