CUPRA MARITTIMA – Cambiamenti organizzativi in atto all’Istituto Scolastico Comprensivo di Cupra Marittima. Le novità infatti non solo riguardano la forte ed attiva partecipazione alle iniziative proposte dalle associazioni locali, ma anche da una rivisitazione tutta interna. Spiega a proposito il preside Valter Laudadio: «Ho nominato i fiduciari del plesso e molti nomi risultano nuovi. Le mie collaboratrici più strette sono Tiziana Reginella, vice preside, e Morena Bianchini. Per quanto riguarda invece le varie funzioni strumentali, ad ogni area fa capo un responsabile principale». Per quanto concerne infatti l’Intercultura il responsabile è Nadia Lanciotti, per l’Auto Valutazione Morena Bianchini, per le Tecnologie Informatiche Vitaliana Trovatelli, per la continuità e territorio Paola Gogna, per l’Integrazione Disabili Adamica Capriotti.

«Sono molto soddisfatto – afferma Laudadio – delle “figure di sistema” operative per l’anno scolastico 2010/2011. Inoltre, dato che per me è fondamentale il rapporto con gli Enti pubblici, sto lavorando ad un patto educativo territoriale che ha il grande obiettivo di programmare a lunga scadenza le attività della scuola in sinergia con, appunto, l’Ente locale. Solo con una programmazione a lungo termine e non miope sarà possibile un vero e forte legame con il territorio». Conclude il preside: «Purtroppo però dal punto di vista economico le scuole sono tutte penalizzate e, per raggiungere gli obiettivi, se dagli enti locali non arriverà il necessario aiuto ci sarà inevitabilmente bisogno di una contribuzione volontaria da parte delle famiglie».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 181 volte, 1 oggi)