SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Resi noti i nomi dei vincitori del premio “Gran Pavese Rossoblù”, il riconoscimento assegnato ogni anno dal Comune di San Benedetto per l’opera svolta da personaggi caratteristici locali, da istituzioni, associazioni, enti e società nelle varie attività economiche, sociali, assistenziali, culturali, formative, sportive, nonché per elevati atti di coraggio e di abnegazione civica.

La rosa di nomi è stata decisa dalla Commissione aggiudicatrice, riunitasi giovedì 30 settembre e presieduta dal sindaco Gaspari.

Queste le personalità che saranno insignite del “Gran Pavese” nel corso di una cerimonia in programma mercoledì 13 ottobre alle ore 11 in sala consiliare, nell’ambito delle celebrazioni in onore di San Benedetto Martire, Patrono della città.

Per la Scienza: Vincenzo Vagnoni – Ricercatore dell’Istituto Nazionale Fisica Nucleare, attualmente impegnato in esperimenti condotti nel laboratorio del Cern di Ginevra

Per la Cultura: Cristian Giammarini – attore teatrale.

Per il Sociale: Umberto Silenzi – Presidente della Caritas diocesana; Indomito Latini – Esperto Operatore Umanitario

Per le Professioni: Enzo Eusebi – Architetto

Per le Attività Produttive: Giuseppe Merlini – Titolare della Gem Elettronica; Marco Pennesi – Titolare del cantiere Metamarine; Nicola Giuliani – Panificatore; Emidio “Mimmo” Del Moro – albergatore e imprenditore turistico

Per lo Sport: Mario Bazzi – ex dirigente sportivo

Premio speciale per il coraggio e l’abnegazione alla signora Adriana Ciarrocchi, che per sei lunghi anni ha accudito, in silenzio e con grande dignità, il figlio Marcello rimasto vittima di un grave incidente stradale nel 2004 fino al decesso avvenuto nel febbraio scorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 248 volte, 1 oggi)