ASCOLI PICENO – Dopo aver sottoscritto un accordo per l’anticipo del saldo ai creditori con la Carisap, la Provincia ha siglato ieri mattina, giovedì 30 settembre, a Palazzo San Filippo, un protocollo d’intesa con la Banca Monte dei Paschi di Siena per l’anticipazione dei crediti. Banca Monte dei Paschi di Siena anticiperà, infatti, a fornitori, appaltatori, prestatori di servizi e altri soggetti aventi titolo, il credito vantato nei confronti della Provincia, con l’impegno, a carico di quest’ultima, di attestare con apposita certificazione la certezza, la liquidità e l’esigibilità di tale credito.

L’accordo è stato sottoscritto dal Presidente della Provincia Piero Celani e dal dottor Giuseppe De Filippis, Direttore Territoriale Corporate dell’Istituto di credito. Alla firma erano presenti il dottor Giannatale Lattanzi e il dottor Ciro Sirabella, rispettivamente Responsabile Centro Enti e Direttore territoriale Retail Banca Monte dei Paschi. Per la Provincia c’erano il dottor Domenico Vagnoni, Dirigente “Progetti strategici per il Piceno”, “Marketing territoriale” e “Attività produttive” e il dottor Eros Nunzio Libetti, Dirigente del Servizio Economico finanziario.

Il documento sottoscritto costituisce un nuovo importante frutto del provvedimento anti-crisi varato dalla Giunta provinciale che aveva stabilito la possibilità di stipulare accordi specifici con istituti bancari per la concessione di linee di credito a favore dei soggetti creditori dell’Ente. Per le imprese già clienti della Banca le procedure di anticipo all’accesso del credito sono semplici e immediate, ma anche le altre realtà imprenditoriali potranno trovare la massima attenzione e sollecitudine nelle pratiche di istruttoria in base alla convenzione promossa dalla Provincia.

«Con questo nuovo accordo l’Ente prosegue nel suo impegno di porsi al servizio delle aziende del Piceno attraverso una politica di attenzione per il rilancio e lo sviluppo che passa anche attraverso lo snellimento dei tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione», ha affermato il Presidente Celani, che ha aggiunto: «L’Amministrazione provinciale di Ascoli Piceno si conferma dunque il primo Ente pubblico delle Marche a sottoscrivere misure anti-crisi di questo tipo grazie alla collaborazione di prestigiose realtà creditizie, sensibili alle esigenze della comunità locale».

«Esprimo viva soddisfazione per la stipula del protocollo d’intesa con la Provincia di Ascoli Piceno che conferma l’estrema attenzione e l’interesse che la Banca Monte dei Paschi di Siena attribuisce al territorio», ha dichiarato il Dott. De Filippis. «Siamo presenti nella provincia di Ascoli Piceno con 17 filiali e questo accordo è un segno tangibile della volontà di essere vicini alle esigenze delle imprese in questo momento di crisi. Dopo la stipula dell’accordo con Confindustria Ascoli – ha aggiunto il Direttore Corporate della Banca Mps – il protocollo siglato oggi rappresenta un ulteriore sostegno alle imprese stesse».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 399 volte, 1 oggi)